Si rinnova l’appuntamento di inizio anno del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani

Una corona di oltre mille rose, donate dal Consorzio Produttori Florovivaisti Campani e Gaia Florum, è stata deposta dai Vigili del Fuoco ai piedi della statua della Madonna del Rosario posta sulla facciata del Santuario di Pompei. Si rinnova il tradizionale appuntamento del 1° gennaio.

Una folla di fedeli ha assistito alla cerimonia che caratterizza la “Solennità di Maria Santissima Madre di Dio“. Dopo la Santa Messa celebrata alle 11.00, in Basilica, da Monsignor Tommaso Caputo, si è rinnovato il rito dell’omaggio floreale alla statua della Madonna del Rosario, inaugurata il 5 maggio 1901 e dedicata, per volontà del Beato Bartolo Longo, alla pace universale.

Anche per il 2020 il Consorzio Produttori Florovivaisti Campani e Gaia Florum hanno donato al Comitato della Pace oltre mille rose che sono servite per comporre la corona dove risalta la parola Pax.

“Anche quest’anno non abbiamo fatto mancare il nostro sostegno all’iniziativa che caratterizza il primo giorno dell’anno. Un buon auspicio e un augurio per questo 2020 che ci vedrà impegnati in nuove sfide volte allo sviluppo e alla promozione del nostro territorio” – spiega il presidente del Consorzio, Vincenzo Malafronte, che ha assistito alla cerimonia insieme ad alcuni esponenti del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani e di Gaia Florum.